VIA VAI – PASSEGGIATE A SAN BERILLO

L’idea di Via Vai – Passeggiate a San Berillo nasce dal presupposto che sia necessario ricercare nuove possibilità per i nostri territori partendo dallo studio del contesto e intrecciando relazioni forti con gli elementi che lo compongono, siano essi spaziali, sociali, economici e culturali.

E’ una sfida che si fonda su attività che abbiano un impatto positivo sul territorio e un coinvolgimento del tessuto sociale che inneschi nuove relazioni.

Il percorso di ricerca e coinvolgimento attivo del quartiere di San Berillo rappresenta un’occasione importante per sperimentare modalità nuove di intervento su un contesto urbano gravato da problemi di degrado e abbandono. Da questa prospettiva lo sviluppo dei territori va di pari passo con la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale, con finalità di utilità sociale.

Trame di Quartiere, insieme agli abitanti di San Berillo, promuove tre itinerari urbani alla riscoperta di un importante microcosmo nel cuore del centro storico di Catania.
I percorsi, progettati da Trame di Quartiere attraverso un processo di ascolto, ricerca, coinvolgimento e attivazione degli abitanti, vengono proposti alla cittadinanza per favorire una presa di coscienza sulle importanti dinamiche che accomunano il passato, il presente e il futuro del quartiere e di chi lo vive giorno dopo giorno.

 

TRASFORMAZIONI

Questo primo itinerario darà ai partecipanti la possibilità di osservare con occhi nuovi le trasformazioni subite dal quartiere San Berillo negli anni ’50 e ’60 e gli effetti di tali eventi sul tessuto urbano del centro storico catanese e sulla quotidianità del tessuto sociale che abitava le vie del quartiere, per favorire poi dei momenti di scambio e confronto con gli attuali abitanti negli spazi di vita ancora esistenti, risparmiati dallo sventramento.

CASE APERTE 

è una passeggiata che porta i visitatori tra le antiche vie della porzione di San Berillo sopravvissuta allo sventramento. Partendo dall’idea che ogni luogo può raccontarci sfaccettature differenti della propria storia, dei propri abitanti, delle proprie contraddizioni, questo itinerario invita i partecipanti ad attraversare più volte le medesime vie per disorientarsi e scoprire ad ogni passo aspetti diversi. E’ un percorso che si snoda in maniera volutamente labirintica così da rievocare la spontaneità e la tortuosità del quartiere di San Berillo, sviluppatosi come eccezione alla regolarità del piano di ricostruzione post-terremoto del Duca di Camastra.

CITTA’ NOBILE E CITTA’ POPOLARE

 è una camminata tra i paesaggi urbani, frutto dello sventramento del quartiere di San Berillo: ciò che è sopravvissuto, ciò che è stato ricostruito, ciò che è rimasto distrutto. La rilettura degli eventi, delle vicissitudini e degli aneddoti susseguitesi nel tempo sono occasione per riflettere non solo su quanto il contesto attuale sia esito delle dinamiche socio-economiche e spaziali passate, ma anche sulle asimmetrie di potere che disegnano il confine tra la parte nobile e quella meno abbiente della città.

 

Promosso da
Partner del progetto
Partner Tecnici
Media partner